Olio extravergine di cultivar taggiasca

La nostra passione vive nella produzione di un olio extravergine particolare quanto ricercato, frutto di sforzi secolari dei nostri antenati. L’olivo è pianta mediterranea, nota in Liguria da 2000 anni. Nel corso del Medioevo viene selezionata la pregiata cultivar taggiasca, forte e produttiva. Si adatta bene al territorio, l’olio cresce a livello economico, perché veniva utilizzato anche per conservare, illuminare e pulire, in quanto alla base della fabbrica del sapone. Si abbandono precedenti colture e dal XV secolo (Quattrocento), inizia un’opera ciclopica, quella del terrazzamento delle colline, tale da superare la cubatura della grande muraglia cinese. Si arriva nell’Ottocento al “bosco di olive”. Pianta immortale, rinasce dopo le gelate, resiste al freddo ed al caldo, pur fornendo una raccolta diversa ogni anno, condizionata giustamente dal clima. Il risultato per noi è sempre lo stesso, con l’applicazione nella potatura, nella concimazione, nella raccolta in tempi determinati, nella frangitura fresca. Si ottiene così un olio dalla consistenza spiccata, di grande personalità, con sentori che variano da campagna a campagna, passando dal fruttato al retrogusto di carciofo. Ottimo a crudo, resiste in cottura alle temperature più alte e quindi è una risorsa gastronomica di assoluto valore. Ne siamo fieri.

Comments are closed.